Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_oslo

Memoria e bellezza dell'arte contemporanea italiana

Data:

05/09/2017


Memoria e bellezza dell'arte contemporanea italiana

Questo IIC è lieto di presentare la presente serie di conferenze dal titolo "Memoria e bellezza dell'arte contemporanea italiana" organizzata in collaborazione con l'Università di Roma "Tor Vergata", il Museo MACRO di Roma e con Oslo and Akershus University College of Applied Sciences, Faculty of Technology, Art and Design, Department of Art, Design and Drama.

Le conferenze, accompagnate da un'ampia scelta di immagini illustrativi, si svolgeranno in lingua italiana con una breve introduzione in norvegege ad ognuna di loro:

La Roma di Kentridge tra memoria e fiction a cura del prof. Giuseppe Patella
L'intervento analizza il tema della memoria nell’arte contemporanea in Italia esaminando l’opera site specific, Triumphs and Laments, che William Kentridge ha realizzato nel 2016 sui muraglioni del Tevere a Roma.
Nella fragilità e nella transitorietà delle sue forme quest'opera imponente e grandiosa lavora sulla precarietà del senso della memoria e della storia e sulla necessità di una sua continua attivazione. La sua forza straordinaria è infatti legata alla consapevolezza della sua caducità, che le conferisce tuttavia una inedita vitalità tutta legata all’attivazione del senso della memoria da parte di tutti noi fruitori.

La bellezza in Giulio Paolini tra passato e presente a cura della prof.ssa Rossana Buono
L'arte di Giulio Paolini si fonda su una idea concettuale che ribalta il dato visivo e crea un rapporto dialettico tra titolo dell'opera e immagine.
Si avvale di una indagine creativa sul patrimonio iconografico storico per rifondare il capolavoro del passato in un gioco speculare di rinvii.

Street Art a Roma. La Bellezza in strada a cura della dott.ssa Simonetta Baroni
Si propone una riflessione sull’articolato movimento della Street Art, soffermandosi sulle opere di alcuni tra i più rappresentativi artisti italiani presenti nella mostra Cross The street che si svolge al MACRO, Museo d’Arte Contemporanea di Roma, (dal 7 maggio al 1 ottobre 2017), e nel progetto permanente del Museo Urban Arena del 2012, che hanno contribuito a trasformare il volto della città. Questo fenomeno, diventato uno strumento estetico di riqualificare dello spazio urbano, a Roma si confronta con la sua eterna storia, aprendo la strada a un nuovo sguardo sulla bellezza contemporanea.

* * *

Giuseppe Patella insegna Estetica presso l'Università di Roma Tor Vergata dove dirige il centro di ricerca IRCA (International Research Center for Aesthetics and Art Theory). Ha tenuto numerose conferenze in Italia e all'estero e ha pubblicato diversi libri tra cui gli ultimi: Articolazioni. Saggi di filosofia e teoria dell'arte (2010), Filosofia del viaggio (2013), Eyes and Gazes in Philosophy and Arts, eds. (2015).

Rossana Buono insegna Storia dell’Arte Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “Tor Vergata” e nella stessa Università, ha insegnato Storia dell’Architettura presso il dipartimento di Ingegneria Civile-Edile, occupandosi di ricerche sui centri storici (Puglia e Israele) e sulla valorizzazione culturale del patrimonio storico-artistico dei piani territoriali (Puglia e Sardegna). In tale ambito ha realizzato come autrice documentari d’arte commissionati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per i “Giacimenti Culturali” (Società Tecnarte, 1989). Dal 1994 al 2002 ha insegnato, con incarico di supplenza, presso la Facoltà di Beni Culturali in Arezzo, della Università di Siena. Attualmente si occupa delle ultime tendenze dell’Arte contemporanea, tema sul quale ha pubblicato vari saggi. È responsabile dell’“Archivio del contemporaneo”, banca dati di cataloghi d’arte sulla cui metodologia sperimentale d’archiviazione elettronica, ideata in collaborazione con l’Università di Murcia (Spagna) negli anni 1986-1994, ha pubblicato diversi saggi. In quegli stessi anni ha anche condotto studî, ricerche e seminari sui rapporti tra arte e cinema. Tra le ultime pubblicazioni: il libro con dvd: Dialogando con l’artista (Palombi Editori, Roma 2012) con coautori A. Imponente e T. Musi.

Simonetta Baroni lavora dal 2002 nell’Ufficio Didattico del MACRO, Museo d’Arte Contemporanea di Roma: organizza convegni e incontri sull’Arte e coordina l’Area Università e Accademie e Progetti Speciali del Museo; dal 2007 cultrice della materia, “Arti visive del XXI secolo”, presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Dal 2012 sviluppa progetti sperimentali sulla disabilità e l’accessibilità museale. Tra le ultime pubblicazioni: L’ Arte relazionale delle relazioni. La pratica artistica: istruzioni per l’uso, a cura di Patrizia Ferri e Simonetta Baroni (2013), Guido La Regina. Artista contemporaneo” (2016).

 

 

 

Informazioni

Data: Mar 5 Set 2017

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : IIC Oslo

In collaborazione con : Università Tor Vergata, Museo MACRO, HIOA

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Oslo, Oscarsgt. 56

627