Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_oslo

Incontro con l'autore: Paolo Cognetti, Lars Mytting, Erling Kagge e Vetle Lid Larssen

Data:

15/08/2017


Incontro con l'autore: Paolo Cognetti, Lars Mytting, Erling Kagge e Vetle Lid Larssen

Le otto montagne di Paolo Cognetti è un libro sull’amicizia maschile, sul rapporto tra padre e figlio, sul rapporto con la natura, con la montagna. La montagna che diventa una condizione necessaria per sapersi ascoltare. E’ un libro sulle radici, sul trovare il focolare nella vita, sul rimanere in un luogo o vagabondare ma dove, in entrambi i casi, la montagna rimane il centro della vita.

Questa sera alla Casa di Letteratura di Oslo Paolo Cognetti s’incontra con gli autori Lars Mytting ed Erling Kagge in una conversazione sull'esperienza di scrivere sulla natura, ma parleranno anche dell'amicizia maschile, sul  loro rapporto con la montanga e sui sentimenti. La conversazione sarà condotta dal giornalista e scrittore Vetle Lid Larssen.

Che Le otto montagne sia diventato sin da subito un caso letterario lo dimostra l’appassionata competizione tra le case editrici interessate a pubblicare il libro in tutto il mondo. Il romanzo ha riscosso un notevole interesse anche alla fiera di Francoforte ed è in via di traduzione in 30 paesi. La traduzione in norvegese è a cura di Tommy Watz pubblicata dalla casa editrice Kagge.

Le otto montagne è vincitore del Premio Strega 2017 e del Premio Strega Giovani 2017.

Le otto montagne racconta la storia dell’amicizia tra Pietro e Bruno. Vengono da due mondi distinti ma vivono le estati dell’infanzia insieme, lì nella montagna di Monte Rosa. Dove, con grande cura per l’un altro e con poche parole, i due ragazzi sviluppano un’amicizia particolare ed unica.

Andare in montagna per i genitori di Pietro significa cercare di ritrovare nei sentieri un’indicazione per rafforzare la loro vita insieme; per il figlio l'inizio di un’esperienza di vita che lo farà diventare più consapevole. La storia raccontata da Cognetti è fatta di silenzi ed ha uno «stile trasparente e comunicativo, ma non scialbo, musicale senza cercare l’effetto, preciso e privo di similitudini involontariamente grottesche. Le sue sono scelte con cura, mirando a una semplicità che non è un punto di partenza ma di arrivo […] usa un bellissimo italiano» (Paolo Di Paolo, «La Stampa» del 12/11/2016). La paternità, l'amicizia e gli affetti coniugali si fondano e rifondano sotto il monte Rosa; il percorso che Pietro compie con il suo amico Bruno e con suo padre serve a scoprire le reciproche fragilità nel pudore che sempre regola i rapporti fra maschi.

Lars Mytting è autore di “Norwegian Wood” (“Hel ved”) - anche questo un libro di grande successo, e di “Svøm med dem som drunker”, vincitore di Bokhandlerprisen. Erling Kagge, editore ed esploratore e autore tra l'altro di “Stillhet i støyens tid” (2016), già venduto a ben 34 paesi.

Vedere l’intervista con Paolo Cognetti e Lars Mytting sul prorgamma Rai “Che tempo che fa”, qui

Informazioni

Data: Mar 15 Ago 2017

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Kagge Forlag

In collaborazione con : IIC Oslo

Ingresso : Libero


Luogo:

Litteraturhuset - Amalie Skram,

624